Comune di Melilli

La gloria di San Sebastiano


Pitture in tela applicata al legno di Olivio Sozzi del 1754. Al centro D: La Gloria di San Sebastiano rivestito dell'armatura su una nube trasportata dagli angeli dei quali uno tiene la palma della vittoria, un altro l'elmo. Più in alto è possibile ammirare la Vergine Mediatrice di tutte le Grazie che siede sovrana tra Dio e San Sebastiano. Accanto è un angelo che dalla Trinità ha ricevuto la corona per posarla sul capo di San Sebastiano; altri due angeli presentano a Dio e agli uomini gli strumenti della vittoria di San Sebastiano: la freccia e l'arco. Ancora più in alto è rappresentata la Trinità.
Per altri due squarci compaiono due pezzi di ciclo in cui si affacciano: in quello verso l'altare due angioletti sorreggenti l'uno una corona di alloro, l'altro una palma; in quello verso il pronao altri due angioletti di cui uno porta la mazza con la punta terrea, I "altro si avvolge quasi impicciato nelle strisce bianche svolazzanti.


 

 
 

La Gloria di San Sebastiano La Gloria di San Sebastiano - Particolare