Comune di Melilli

Il Servizio Idrico Integrato

 


 
Il "Servizio idrico integrato" è gestito dal Comune e comprende i servizi di acquedotto (cura la captazione, la potabilizzazione e la distribuzione dell'acqua), fognatura e depurazione (raccoglie le acque dagli scarichi fognari e ne coordina la depurazione prima del rilascio all'ambiente)
 
I pozzi, i serbatoi e le reti di adduzione e di distribuzione dell'acqua potabile servono l'abitato urbano e la fascia costiera per un totale di 12.000 circa  abitanti.


 
 

La Carta del Servizio Idrico Integrato


Approvata con Delibera G.M. n. 143  del 02.07. 2015
 
 
 
 

Che cos'è

 http://www.comune.melilli.sr.it/flex/tmp/imgResized/T-a21d5a4b1aadd0c5081755ae485e4c5a-300x142.jpg
"La carta del servizio idrico integrato" fissa i principi per l'erogazione del servizio ed i relativi standard di qualità che il Comune di Melilli si impegna arispettare.

È una sorta di "patto" tra l'Amministrazione e i cittadini perché, attraverso la "Carta del servizio idrico integrato" i cittadini sono informati, preventivamente, sullo standard di qualità del servizio a loro erogato e pertanto, messi nella condizione di:
  
 
 
 
Questo è possibile perché con la carta dei servizi il Comune:
  
 
La carta dei servizi è insomma, per il cittadino, uno strumento di garanzia sul livello di qualità del servizio che deve fruire e, al tempo stesso, strumento di controllo del rispetto degli standard di qualità adottati.
 
  

La validità

La carta ha validità annuale ed è soggetta a revisione ad ogni rinnovo in relazione anche a modifiche normative, all'adozione di standard migliorativi, a nuove esigenze manifestate dalle Associazioni dei Consumatori ..... altro.
 
Le variazioni significative saranno rese note mediante comunicazione scritta all'indirizzo di recapito delle bollette e mediante avviso pubblicato sul sito internet del Comune e all'albo pretorio on-line del Comune di Melilli.
 
 
 

Il reclamo

Il reclamo può essere presentato dall'Utente verbalmente, per iscritto, via fax, telefono o posta elettronica, avvalendosi anche dell'assistenza delle Associazioni di tutela dei consumatori o delle Associazioni imprenditoriali.
 
 
 

Normativa di riferimento

D.P.C.M del 27 gennaio 1994
D.P.C.M. 29 aprile 1999,