Comune di Melilli

Riceviamo e pubblichiamo. Italia Nostra organizza una mostra per non dimenticare "FERROVIE DISMESSE E RIUSO"

Pubblicata il 06/04/2017

 

"FERROVIE DISMESSE E RIUSO.

A MELILLI UNA MOSTRA PER NON DIMENTICARE"

 

"L'Università e le Ferrovie storiche" è la mostra itinerante, allestita nella saletta dell'Ecomuseo 'Monti Climiti', che Italia Nostra Melilli ospita in occasione del “Mese della Mobilità Dolce” e della Giornata delle Ferrovie non dimenticate.

 

In collaborazione con la Facoltà di Architettura dell'Università di Catania, sede di Siracusa, la mostra è dedicata alle tesi di recupero degli studenti Giada D'Amico, Valeri Grillo, Barbara Bruno, Claudia La Magna, Flavio La Pila, Valeria Altamore e Antonella Covato, curate dai docenti Vittorio Fiore, Stefania De Medici, Francesca Castagneto, Fabrizio Foti ed Elisabetta Pagello.

Fil rouge che lega tutte le tesi presentate è l'interpretazione della ricchezza del territorio, compreso tra Siracusa a Capo Passero, attraverso un uso differenziato del tracciato ferroviario, ancora presente nel suo sistema complesso di strada ferrata e di edifici a sostegno della strada ferrata.

 

La collaborazione con Italia Nostra nasce dalla battaglia che l'Associazione ha intrapreso per il ripristino e l'uso della strada ferrata da Siracusa a Noto, battaglia basata su considerazioni che vedono il treno un mezzo di trasporto ecologico rispetto al trasporto su gomma.

 

"Ma come non dismettere dal punto di vista fisico, materico, la linea e, addirittura, il binario? Da questa domanda provocatoria - spiegano i docenti Fiore e Castagneto, che hanno introdotto le relazioni degli studenti - nascono i progetti di ricerca esposti in mostra pensati per interpretare tutte le possibili sfaccettature del territorio preso in considerazione".

 

Sarà possibile visitare la mostra da sabato 1 a domenica 9 aprile tutti i giorni dalle 17 alle 19 presso la saletta dell'Ecomuseo “Monti Climiti, in Via San Cristoforo a Melilli. Ingresso gratuito.

Addetto stampa

Alessandra Privitera


Facebook Google+ Twitter