Comune di Melilli

Festivitā del Santo Patrono San Sebastiano - Il Programma

Pubblicata il 02/05/2016


San Sebastiano, un "Culto leggendario"

Ogni anno, da oltre 600 anni, Melilli rivive, tra canti di gioia e inni religiosi, la festa del Santo Patrono San Sebastiano.

Il paese si anima e si veste a festa alcuni giorni prima del giorno della ricorrenza che ricade il 4 maggio.
Il festoso scampanio e lo sparo dei fuochi annunziano l'inizio dei festeggiamenti già il 2 maggio a conclusione della novena.

Un "calendario ricco di eventi" tra incontri di preghiera, pellegrinaggi, processioni, spettacoli di complessi bandistici, di sbandieratori, mostre d'arte ......... altro.  

Tutti eventi che si alterneranno agli appuntamenti salienti dei festeggiamenti che vedranno:
  • 2 maggio, 19,30 - la benedizione dei tradizionali vestiti che saranno indossati dai "Nuri" il giorno della festa.
"I Nuri"- Uomini, donne e bambini vestiti di bianco con fazzoletto in testa, nastro rosso che scende a tracolla sui fianchi e un mazzo di fiori in mano, partiti a piedi scalzi dalla Santa croce (quelli di Melilli), arrivano in chiesa al grido di Primu Diu e Sam Mastianu."
  • 3 maggio, ore 19,00 - la processione della "Reliquia" del braccio di San Sebastiano
  • 4 maggio, ore 04,00 - Apertura della Chiesa.
​"Per l'intera notte tra il 3 e il 4, la piazza e la via principale rimangono illuminate a giorno per accogliere i pellegrini che arrivano a piedi dai paesi vicini e aspettano con trepidazione l'apertura delle porte della Chiesa per riversarsi all'interno al grido di "Semu vinuti ri tantu luntano - Primu a Diu e Sam Mastianu" e manifestare graditudine per la grazia ricevuta".
  • 4 maggio, ore 06,00 e ore 9,00 - l'arrivo in chiesa dei "Nuri" di Melilli prima, e di Sortino e Solarino dopo;
  • 4 maggio, ore 10,00 - la solenne uscita del fercolo che viene portato in processione per le vie del paese.
  • 11 maggio - Ottava della festa. Dopo la messa delle !8,00 il fercolo del Santo percorrerà in processione le vie della parte bassa della Città e a conclusione, in Piazza San Sebastiano, sarà accolto dai fuochi d'artificio curati dai f.lli Chiarenza. Seguirà la tredizionale "Cunsarbata" del Simulacro. 
Eventi, spettacoli, mostre d'arte s'intrecciano per tutta la settimana con un fitto programma  più esplicitamente religioso consultabile nella locandina  sotto allegata.

Tra le iniziative di arte e spettacolo segnaliamo: 
  • il 3 maggio - Concerto presso Auditorium "E.Carta" dei "Le Muse DiverTango Quintet" - ingresso libero.
  • dal 2 all'11 maggio mostra "Personale di Lino Busca"
  • il 4 maggio nel piazzale del comune e, l'8 pomeriggio in sfilata per le vie del paese, l'associazione "Centro Ippico San Sebastiano, presenterà una "Bardatura fiorata di Scicli" realizzata, dal gruppo Bardatori Giannullo Cavalcata Scicli, con fiori naturali in onore di San Sebastiano;
  • dal 6 all'8 maggio Arte in Musica - "SAMMASTIANU 'NFESTA"
LA SERA dell'11 MAGGIO, dopo la tradizionale "cunsarbata" di San Sebastiano, si esibiranno i VOGAN, vincitori di Sanremo Rock 2016 e, in concerto, la cantante BIANCA ATZEI. 

Assessorato allo Sport Turismo
e Spettacolo 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato programma San Sebastiano 2016.pdf 1.84 MB

Facebook Google+ Twitter