Comune di Melilli

Riportiamo l'intervista al Sindaco Giuseppe Carta pubblicata su "I fatti Siracusa"



DIFFERENZIATA: MELILLI ARRIVA AL 34 PER CENTO, L’ENTUSIASMO DEL SINDACO CARTA


Il sindaco di Melilli Peppe Carta un risultato importante lo ha già ottenuto. Importante perchè parliamo di differenziata che è

un po’ la bestia nera di tutti i comuni siciliani e siracusani. Come è noto infatti c’è stato un ultimatum da parte del governo Musumeci ai comuni sulle quote di differenziata: chi non raggiunge il 30 per cento verrà commissariato dalla Regione. L’ultimatum è stato poi sospeso dal Tar, ma il pericolo di commissario ad acta resta sempre e comunque dietro l’angolo.

Ma la notizia è un’altra, vero sindaco?

“La notizia è che Melilli ha già raggiunto il 34 per cento e si tratta di una quota che contiamo di incrementare e anche di molto da qui a breve”.

La domanda è: Come avete fatto? Visto che a Siracusa si parla da anni e siamo sempre sotto il 30 per cento?
 

Abbiamo deciso di rimboccarci le maniche, ho aumentato l’organico dell’ufficio ecologia, ho chiesto a tutti, funzionari e 
 

SEGUICI SU   

 

     





















cittadini, di fare uno sforzo. Le dico subito che non è stato facile, anzi abbiamo dovuto fare i conti anche con altri comuni che riversavano su Melilli i loro problemi.

Cioè?

Da tutta la provincia infatti venivano a buttare i loro rifiuti da indifferenziata a Melilli, Città Giardino, Villasmundo. Così da Belvedere a Città Giardino e via dicendo.

Vi siete trovati sommersi. Il rimedio?

Ho ordinato di togliere i cassonetti in città ed anche nei punti di transito fuori le mura. Una scelta spesso impopolare, ma non potevamo fare diversamente se dovevamo ottenere i risultati.

Torniamo al 34 per cento. Come ci siete arrivati? Da dove avete iniziato?

Intanto abbiamo diviso Melilli in due macrozone, in una abbiamo fatto il porta a porta e in un’altra le isole ecologiche. Abbiamo quindi razionalizzato il lavoro da fare per la raccolta ed è stato uno sforzo smisurato e sono certo che non avremmo avuto successo se l’amministrazione non avesse avuto l’aiuto e il sostegno della cittadinanza.

Come vi hanno aiutato i melillesi?

Con il grande amore che nutrono per la propria città. Dopo una prima reazione legata alla difficoltà di cambiare completamente il sistema, ce li siamo ritrovati vicini, hanno lottato con noi.

Un dato per capire meglio?

Quello dell’indifferenziata. Nel penultimo mese avevamo raccolto 616 chili mentre il mese scorso ne abbiamo raccolto 430. Il che significa un risparmio di 25mila euro al mese per il trasporto in discarica, 250 mila euro in un anno. Sono risultati che ci danno entusiasmo e ci aiutano a combattere la battaglia.

E i melillesi che continuano a buttare i rifiuti dove capita prima?

Anche su questo abbiamo messo un punto fermo. Utilizzeremo le telecamere e prenderemo i trasgressori, tutto diventerà operativo non  appena il Consiglio comunale approverà il relativo provvedimento sulla privacy. Non vorrei essere troppo ottimista, ma per la

DIFFERENZIATA: MELILLI ARRIVA AL 34 PER CENTO, L’ENTUSIASMO DEL SINDACO CARTA ultima modifica: 2018-09-08T10:10:31+00:00 da IfattiSiracusa