Comune di Melilli

"Riduciamo con la spesa Sostenibile" - Seconda "Azione" della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti"

Pubblicata il 28/11/2016

Intensa e partecipata è stata anche la seconda “Azione” della “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” che si è svolta

presso il Centro Incontro Anziani di Villasmundo.
 Argomento della formazione “Riduciamo con la spesa sostenibile”. Ognuno di noi può far qualcosa per ridurre la quantità procapite dei rifiuti che è stata stimata essere nel 2014 di circa 488 kg. Quantità che negli ultimi anni tende a diminuire grazie anche alle difficoltà econimiche che hanno imposto un maggiore rigore nella spesa.
Alcuni consigli:  

ü acquistare detersivi concentrati che richiederanno imballaggi ridotti con meno consumo di plastica;
ü acquistare prodotti con contenitori riciclabili,
ü ridurre al minimo l’acquisto di prodotti usa e getta come tovaglioli, bicchieri e piatti di plastica,
ü usare sacche di stoffa o di carta quando si va a fare la spesa,
ü bere l’acqua del rubinetto e non comprare quella delle bottiglie di plastica,
ü comprare prodotti alla spina,
ü usare per bimbi pannolini lavabili di nuova generazione

 
Cambiando il nostro atteggiamento quando andiamo a fare la spesa, cambieremo il comportamento delle aziende produttrici che, vedendo ridurre le vendite dei loro prodotti, si adegueranno alle richieste, imposte dal basso, dai cittadini consumatori e provvederanno a immettere sul mercato prodotti che hanno una minore quantità d’imballaggi.
 
Responsabilità condivisa dunque, in cui ognuno fa la sua parte a vantaggio di se stesso, delle generazioni future e dell’ambiente in generale.
 
Gli anziani del Centro Incontro di Villasmundo hanno apprezzato e condiviso il concetto di ridurre, già dall’acquisto, la produzione di rifiuti d’imballaggio e allo stesso tempo hanno però evidenziato uno sorta di sfiducia sulla concreta realizzazione della raccolta differenziata perché già in passato si è tentato di realizzarla ma con risultati non in linea con quelli attesi.
Hanno tenuto infatti, a far emergere, in funzione della loro precedente esperienza, le difficoltà concrete a cui sono andati incontro nel momento in cui hanno provato a differenziare essendo il servizio non ancora adeguatamente sviluppato e i loro interventi, ricchi di suggerimenti, sono stati colti dal gruppo di lavoro al fine di suggerire all’amministrazione possibili soluzioni in vista di un miglioramento del servizio. 


In allegato il "PROGRAMMA DELLE AZIONI SERR"
 


Facebook Google+ Twitter