Comune di Melilli

IMU – IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA, TASI – TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI, SCADENZA VERSAMENTI - SALDO 17-12-2018

Pubblicata il 27/11/2018

Ricordiamo agli utenti che si avvicina la scadenza per il versamento della quota a saldo dell'iMU e della TASI ANNO 2018

SCADENZA VERSAMENTI - SALDO 17-12-2018

Il pagamento del SALDO IMU e TASI è effettuato in autoliquidazione esclusivamente a mezzo modello F24 in misura pari al
50% dell’importo dovuto, applicando aliquote e detrazioni dell’anno 2017 che il Comune ha confermato per l’anno 2018:
 
il versamento è in autoliquidazione, quindi il contribuente non riceverà nessun modello da parte degli uffici comunali ma sarà lo stesso utente a provvedere al calcolo e alla compilazione del modello F24, con mezzi propri o tramite terzi. 
Per facilitare questa operazione, si è messo a disposizione nel sito del comune l'applicazione per il calcolo on-line al fine della determinazione dell'imposta e predisposizione dei modelli F24 per il versamento.
 

IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA)
 
Aliquote e detrazioni da utilizzare per il versamento
-    aliquota di base: altri fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli: 7,60 per mille;
-    aliquota abitazione principale solo quelle iscritte nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze: 4 per mille;
-    detrazione per unità immobiliari adibite ad abitazione principale e relative pertinenze iscritte nella categorie catastali A/1, A/8 e
A/9:  euro 200,00;
-    incremento aliquota immobili di categoria D con esclusione della categoria D10 (immobili produttivi e strumentali agricoli esenti dal
1° Gennaio 2014): 3 per mille;
 
Novità confermate anche per il 2018
 
COMODATO D’USO GRATUITO (art. 1. comma 10 L. n. 208/2015) – Riduzione del 50% sulla base imponibile IMU per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori-figli e viceversa) che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente, nonché dimori abitualmente, nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato,  possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale (escluse le unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9).
 
IMMOBILI LOCATI A CANONE CONCORDATO (art. 1, comma 53 e 54, L. n.208/2015) – Per gli immobili locati a canone concordato di cui alla L. 431/1998, l’imposta, determinata applicando l’aliquota stabilita dal Comune ai sensi del comma 6, è ridotta al 75%.
 
TERRENI AGRICOLI (art.1, comma 13, L. n.208/2015) – Esenzione del pagamento IMU per i terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali di cui all’art. 1 del Decreto Legislativo 29-03-2004, n. 99 con iscrizione previdenza agricola indipendentemente dalla loro ubicazione.
 
IMBULLONATI  (art. 1, comma 21 e seguenti, L. n.208/2015) – Esclusione dalla disciplina IMU di macchinari, congegni, attrezzature ed altri impianti, funzionali allo specifico processo produttivo (c.d. “imbullonati”), incorporati nella rendita catastale di unità immobiliari a destinazione commerciale o industriale, classificate nelle categorie catastali D ed E.
 

TASI (TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI)
 
Aliquote e detrazioni da utilizzare per il versamento
 
-    aliquota di base: 0 per mille;
-    aliquota abitazioni principali e pertinenze, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9: ESENTI
-    aliquota abitazioni principale e relative pertinenze iscritte al catasto nelle categorie A/1, A/8 e A/9: 2.5 per mille con applicazione
della detrazione fino alla concorrenza dell’imposta dovuta;
-    immobili di categoria catastale D (inclusa la categoria D10): 0,8 per mille.
 
È possibile calcolare il SALDO IMU/TASI utilizzando l’applicazione on-line CALCOLO IUC accedendo sul sito internet del COMUNE DI MELILLI www.comune.melilli.sr.it SERVIZI COMUNALI - TRIBUTI.
 


PER INFORMAZIONI
l'Ufficio Tributi riceve il Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e il Giovedì dalle ore 15:30 alle ore
17:30. Telefono 0931552137-0931552138-0931552191 FAX 0931552160 e- mail tributi@comune.melilli.sr.it
 
 
IL SINDACO  
GIUSEPPE CARTA                                                                                                                                         

 IL FUNZIONARIO RESPONSABILE       
DOTT.SSA ENZA MARCHICA

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MANIFESTOSALDOIMU2018saldo(1).pdf 72.56 KB

Facebook Google+ Twitter